Kekecha

Inviato da:

Probabilmente è fuori luogo e inadeguato in questo sito dedicato a ben altro, ma vorrei ricordare molto brevemente le vittime e i danni provocati dai terremoti degli ultimi due mesi: sebbene non hanno finora provocato danni dove vivo, tranne per delle crepe ad una chiesa, non abito distante dagli epicentri e le scosse si sono avvertite molto forti ed evidenti anche nella mia città. E se sono preoccupato per me, posso solo immaginare cosa prova chi ha perso tutto in ...

Continua la lettura →
0

Il tè in Nepal: varietà sorprendente

Inviato da:

I pochissimi che seguono questo blog (una buona dose di sano ottimismo non fa mai male) avranno sicuramente notato che parlando di tè mi riferisco sempre ad un numero ristretto di paesi: Cina, Giappone, India, Taiwan. La Cina è il luogo in cui nasce e si diffonde la cultura del tè, e da qui si è espansa principalmente agli altri citati, per motivi storici che abbiamo già affrontato in altre pagine del sito; i tè più famosi al mondo ...

Continua la lettura →
0

Tie Guan Yin (ossidazione 15%)

Inviato da:

In un periodo del remoto passato non meglio precisato, si ha notizia di un contadino cinese di nome Wei che abitava e lavorava nell’attuale provincia del Fujian, più precisamente nella Contea di Anxi. Nel corso della sua vita, attraversava giornalmente i suoi campi coltivati e durante questo tragitto passava davanti ad un tempio con la statua della dea Kuan-yin, la dea della Misericordia. Si tratta di una delle divinità buddiste più note della Cina, sono molte le statue che la rappresentano ed ...

Continua la lettura →
0

Darjeeling First Flush (giardino Seeyok)

Inviato da:

La storia del tè in India è strettamente legata all’arrivo delle compagnie mercantili europee, ed in particolare con la Compagnia delle Indie Orientali Inglese (EIC). Molti dei giardini infatti furono creati in questo stato a seguito dell’arrivo degli europei nel continente asiatico, in particolare per la produzione del tè nero che ebbe un forte sviluppo a partire da questo periodo. Non a caso molti tè neri, tra cui quelli più pregiati, hanno una storia molto più breve rispetto a quella ...

Continua la lettura →
0

Keemun

Inviato da:

Come risulterà evidente alle mosche bianche che popolano questo sito ed hanno avuto il coraggio di leggerne i contenuti, la storia del tè affonda le sue origini millenni or sono; sebbene la sua raccolta e preparazione abbia origini antiche, si è sempre avuta un’evoluzione di tutte le pratiche cui è legato. Dapprima nelle forme di utilizzo, poi nelle preparazioni e la coltivazione, in seguito con la nascita di nuove tipologie. Un mondo che vive di tradizioni, ma che non rimane ...

Continua la lettura →
2

Gyokuro

Inviato da:

Ho sempre visto come un’affascinante “fusione di contrasti” la capacità della cultura giapponese di unire il progresso scientifico/tecnologico con la conservazione delle antiche tradizioni; sotto questo secondo aspetto, mantengono un rispetto per il loro passato che riscontro in poche altre popolazioni, o almeno è quel che percepisco. In Cina la preparazione del tè si è evoluta nel corso dei secoli: dapprima con il continuo mutamento della preparazione dell’infuso e conservazione delle foglie, in seguito con la nascita (grazie ...

Continua la lettura →
0

Scoperte le foglie più antiche di tè

Inviato da:

Interessante, nonché più unico che raro (almeno dalle nostre parti), articolo riguardante il tè uscito sul Corriere della Sera. Il ritrovamento di foglie di camellia sinensis nella tomba dell’imperatore Liu Qi, (188 a.c. – 141 a.c.) permettono di fissare la più antica data conosciuta sull’uso ed il consumo del tè, ad almeno 2150 anni fa.

Preparazione del tè in un'antica stampa cinese

L’articolo al ...

Continua la lettura →
0

Gestionale per il tè (in Excel)

Inviato da:

In un mondo popolato da smartphone e connessione internet omnipresente (per lo meno nei paesi “civilizzati”) sarebbe bello ed interessante avere un’applicazione, o APP come piace chiamarle, in grado di gestire il nostro database personale di tè. Ebbene, in questa pagina… non lo troverete: dovrete accontentarvi di quello che io chiamo “Gestionale per il tè”.

Mi spiace, mai avuto modo di creare un’applicazione del genere, prima di tutto per incapacità. Invece, anche per sfruttare appieno il tablet ...

Continua la lettura →
0
Pagina 1 del 2 12